Rimani aggiornato

Inserendo solo qualche informazione in più potrai ricevere in esclusiva novità e informazioni sulle creazioni e sulle iniziative Roberto Coin.

Dichiaro di aver letto, capito e accettato l'informativa privacy, di avere più di 16 anni e di acconsentire alla ricezione della newsletter Roberto Coin

Roberto Coin

L’IDENTITÀ DEL BRAND

Ho inseguito un sogno
per vivere un'appassionata avventura

“Sin dai primi passi mossi in questo settore, ho sempre sostenuto che Roberto Coin è un brand nato in modo insolito, una realtà anticonformista, diversa dalle altre per indole e per obbiettivi. Già nel 1996 infatti, avevo ben chiaro quello che il mio brand avrebbe dovuto rappresentare nel mondo e sapevo che proprio questa diversità sarebbe stata la caratteristica fondamentale della sua identità.

Non ho mai mirato a venire riconosciuto facilmente grazie a un design dalle caratteristiche simili, ripetute e ripetitive nell’intento di venire identificate al primo sguardo, sarebbe stato troppo facile.

La produzione instancabile di nuovi design è volta a raggiungere l’obbiettivo di venire riconosciuto come una realtà sorprendente, da scoprire senza mai annoiarsi.
Il brand Roberto Coin vuole rendere essenziale il molteplice, molti vogliono proporre lo stesso gioiello a donne diverse, io ne voglio proporre uno diverso ad ognuna. Voglio lasciare ogni donna libera di scegliere di essere se stessa, unica.

Anche l’idea del rubino ha una doppia valenza. Firma e simbolo romantico è anche un mezzo capace di definire chiaramente l’appartenenza di un gioiello al brand. Il rubino è l’ancora che lega visivamente tutti i miei gioielli alla stessa origine, garantendo nel frattempo la massima libertà estetica.

Si tende a chiamare un brand come tale solo se definito da pochi disegni riconoscibili. Per me questo significa ingabbiare la creatività, che è la forma di espressione più libera del mondo.Non essere riconoscibile al primo sguardo mi ha reso libero di creare, e di essere, qualcosa di diverso dai codici già definiti.

Ancora oggi, a distanza di oltre 20 anni, confermo che la mia visione è la stessa dell’inizio, una visione che garantisce un futuro più dinamico, curiosoesoprattutto, capace di sorprendere ancora e ancora"
Roberto Coin

Su