Rimani aggiornato

Inserendo solo qualche informazione in più creerai un account personale e accederai ai nostri servizi d'acquisto dedicati, sia in negozio che online.

Confermando l'iscrizione per la ricezione delle comunicazioni digitali Roberto Coin, dichiaro di aver letto e di accettare la Politica di riservatezza

Il regno dorato - Il Deserto - Roberto Coin gioielli

Il deserto

Troppo spesso il deserto diventa sinonimo di assenza. Eppure è proprio nel deserto che si aprono a volte piccoli paradisi terrestri che fanno sgranare gli occhi dalla meraviglia, eppure è proprio tra i grani di sabbia che si aggirano le squame iridescenti di animali fantastici.

Tra questi ne esiste uno che abita la fantasia e l'immaginario dell'uomo da millenni, costituendo l'amuleto principe degli Antichi Egizi: lo scarabeo, o kheperer, come era conosciuto al tempo delle piramidi. Per questo antico popolo lo scarabeo era simbolo di vita e trasformazione, e accompagnava l'uomo nella sua resurrezione. Posto all'entrata dei templi, doveva assicurare protezione a ciò che queste conservavano al loro interno.
Ma la sua funzione d'amuleto trovava il punto più alto diventando “scarabeo del cuore”: inserito tra le bende e le fasce della mummia, proprio vicino al cuore, aveva il compito di accompagnare il defunto nel suo difficile viaggio nell'aldilà. I monili con lo scarabeo erano quindi i più pregiati e i più densi di significato di tutta l'epoca dei faraoni, per sempre legato a un mondo ormai perduto votato all'immortalità.

Prodotti in evidenza

Esplora tutta la collezione

Visto su

Su